8 giorni/7 notti
Durata
Tutte le età
Fascia Età
3/5
Avventura
Primavera, Estate
Periodo
Partenze programmate

Aggiungi il tour al carrello per poter selezionare la data di partenza.

    Highlights

    L’Islanda è il luogo più incontaminato e mozzafiato che ti possa capitare di vedere in Europa. La sua natura potentissima si manifesta in molteplici forme, lasciandoti senza fiato ad ogni passo che farai. Sarà uno dei viaggi più emozionanti di sempre!

    Cosa vedremo?

    • La capitale Reykjavik e la sua imponente cattedrale.
    • Il circolo d’oro, la cascata di Gullfoss e i geysir.
    • La penisola di Snaefellsnes, la chiesa nera e la Montagna Kirkjufell.
    • Bagno nella laguna termale segreta.
    • Dentro alla cascata di Seljalandsfoss.
    • Solheimasandur, l’aeroplano precipitato e abbandonato.
    • La spiaggia nera.
    • L’affascinante canyon di Fjaðrárgljúfur.
    • Le geometrie della cascata Svartifoss.
    • Il Ghiacciaio Jökulsárlón.
    • La Blue Lagoon.

    Altri dettagli

    AeroportoMilano Malpensa, Roma Fiumicino
    ScaloUno scalo, Volo diretto
    Trippologia di tourGruppo con team Trippo
    PartecipantiMax 12 persone, Min 5 persone
    Documenti e Requisiti di viaggio

    Per entrare in Islanda:

    • Passaporto o carta d’identità validi per l’espatrio, validi per tutto il periodo di permanenza in Islanda.

    Lasciati ispirare!

    Tappe

    1

    Benvenuti nelle terra del ghiaccio e del fuoco!

    Atterriamo in questa terra (in)ospitale e il vento gelido ci accoglie accarezzandoci il viso senza troppi scrupoli.

    Dopo aver noleggiato le nostre auto, ci dirigiamo in hotel e se avremo ancora qualche energia potremo farci una passeggiata in centro città.

    50km, trasporto in auto/minivan incluso. Camera con bagno privato.
    Volo con incluso bagaglio a mano da 10kg o in stiva da 20kg.
    2

    Pronti, partenza, via! La penisola di Snaefellsnes

    Buongiorno Islanda! Svegli, pimpanti e carichi di grinta ci dirigiamo verso la penisola di Snaefellsnes.

    Prima tappa, che sia di buon auspicio è l’iconica chiesetta nera di Budir, circondata dalla pianura e con in lontananza le montagne, si presta moltissimo ad un set fotografico degno di National Geographic.

    Raggiungiamo poi il piccolo ma autentico canyon di Rauðfeldsgjá, scavato tra due pareti rocciose ricoperte di una vegetazione verde acceso, potremo entrare per qualche decina di metri al suo interno, prima di bagnarci completamente i piedi. Si dice che al suo interno vivesse una creatura metà uomo, metà elfo.

    Proseguiamo il nostro cammino verso il faro arancione di Svörtuloft.

    Arriviamo finalmente alla nostra meta preferita del giorno, Kirkjufell, la montagna a forma di cono famosa in tutto il mondo.

    La giornata è quasi giunta al termine, ancora qualche chilometro passando dal ponte Kolgrafafjödur, dove se saremo fortunati potremo avvistare qualche foca o qualche orca e arriveremo infine nel coloratissimo villaggio di Stykkishólmur, il punto più a nord del nostro viaggio.

    Qui passeremo la notte tra una zuppa di pesce e un buon boccale di birra.

    380km, trasporto in auto/minivan incluso. Colazione inclusa. Camera con bagno in comune.
    3

    In profondità, nella grotta di lava.

    Oggi, ci allontaneremo leggermente dai soliti itinerari turistici e ci addentreremo nell’entroterra islandese.

    La nostra prima tappa sarà la Víðgelmir Cave, la più grande grotta di lava di Islanda e la meglio conservata. Qui potremo scendere in profondita e imparare in che modo queste grotte si sono formate.

    Nel pomeriggio faremo una visita particolare all’Ok Glacier, tristemente famoso per essere il primo ghiacciaio in Islanda ad avere subito un declassamento e a non essere più considerato tale.

    I più avventurosi potranno infine addentrarsi all’interno di un ghiacciaio, tramite un tunnel costruito dall’uomo lungo quasi 800 metri dove sarà possibile scoprire tutti i segreti sulla formazione dei ghiacciai e i loro continui movimenti. (attività extra)

    Per chi non volesse partecipare, ci dirigeremo a visitare le particolari cascate di Barnafoss e Hraunfossar, che sembrano uscire direttamente dalla vegetazione.

    240km, trasporto in auto/minivan incluso. Colazione inclusa. Camera con bagno in comune.
    Ingresso a Víðgelmir Cave incluso.
    Attività opzionali: Dentro al ghiacciaio.
    4

    A tutto Geysir! Arriviamo al Circolo d'Oro

    Riprendiamo la nostra strada verso sud e ci dirigiamo in un luogo molto particolare, il parco nazionale di Thingvellir . Qui, tra due placche tettoniche, venne istituito nel 930 DC il primo parlamento al mondo.

    Dopo aver imparato qualche nozione sulla storia di questo paese e aver passeggiato in questo tranquillo parco, sarà arrivato il momento per uno dei momenti clou del viaggio!

    Un’esplosione di energia ci pervade, siamo arrivati a Geysir! In quest’area a sorprenderci sarà Strokkur, l’unico Geysir che ogni 4-8 minuti regala ai visitatori un getto di vapore a 120 gradi, alto più di 20 metri.

    Dopo esserci bagnati un po’ e con gli occhi ancora lucidi, ci spostiamo poco più in là, dove ad attenderci ci sarà la maestosa cascata di Gullfoss; un doppio salto di 11 e 22 metri considerato tra i più affascinanti di quest’isola.

    Breve sosta per il pranzo e poi ci dedicheremo a qualche ora di relax.

    Percorrendo una stretta via nascosta dagli alberi (cosa piuttosto rara in Islanda), ci tufferemo in una laguna termale che non tutti conoscono.

    Per finire la giornata in bellezza visiteremo una casetta incastonata nella roccia e ci riposeremo nel nostro ostello con vista lago.

    250km, trasporto in auto/minivan incluso. Camera con bagno in privato/comune.
    Ingresso alla Secret Lagoon incluso.
    5

    Dietro la cascata, visitiamo il sud dell'isola

    La giornata di oggi sarà dedicata interamente alla visita della parte sud dell’isola.

    Preparate le mantelline antipioggia, dopo essere passati dal lago Holtsos, che nelle giornate poco ventose si trasforma in uno specchio a cielo aperto, partiamo col botto e ci fiondiamo a visitare la cascata di Seljalandsfoss. Per chi non la conoscesse, stiamo parlando della cascata che è possibile ammirare dal suo interno! Una figata cosmica!

    Qualche metro più avanti entreremo dentro a Gljúfrabúi, dove ci bagneremo ancora di più per ammirare la cascata dentro al canyon!

    Bagnati e felici ci spostiamo ad est, per ammirare un’altra cascata famosissima per la sua fotogenicità, anche grazie al fatto che spessissimo il sole colpendo le gocce crea dei bellissimi arcobaleni. Parliamo di Skogafoss. Larga 25 metri e alta 60 metri, non deluderà di sicuro le nostre aspettative.

    Per la serie: piccole anteprime di quello che vedremo nei giorni successivi, ci fermeremo al ghiacciaio Solheimajokull, il quarto per estensione nel paese. Non bello come quello che visiteremo domani, ma la sua particolarità sta nel fatto che i suo iceberg e ghiacci sono tutti ricoperti di cenere nera a causa dell’eruzione del vulcano Eyjafjallajokull del 2010.

    Non è assolutamente finita qui, la giornata ci sorprenderà di nuovo con la nerissima spiaggia di Reynisfjara, famosa anche per il suo bellissimo faro.

    Se ancora avremo tempo e non saremo stanchi l’ultima tappa della giornata sarà Fjaðrárgljúfur, il canyon a nostro parere più bello tra quelli che visiteremo, profondo 100 metri, lungo 2 chilometri e stato anche set cinematografico per il video di Justin Bieber – I’ll Show You.

    300km, trasporto in auto/minivan incluso. Colazione inclusa. Camera con bagno in comune.
    6

    Dentro al ghiacciaio più grande d'Europa

    Se c’è una cosa che vi farà sentire piccoli, questa sicuramente sarà il ghiacciaio di Jökulsárlón, il più grande d’Europa.

    Gli iceberg, i diamanti trasparenti in spiaggia, le foche a la montagna di ghiaccio che avanza, non ci lasceremo sfuggire neanche un secondo di questo spettacolo.

    Staremo finché avremo voglia e se ammirare gli iceberg dalla terraferma non vi bastasse, prenderemo una barca e andremo ad ammirarli da vicino. (attività extra)

    Altra grande metà sarà quella a Svartifoss, la cascata famosa per le sue colonne rocciose a forma esagonale.

    Ormai lo spirito avventuriero ci ha preso la mano, decidiamo così di avventurarci in una camminata di 50 minuti per andare a curiosare tra i resti di un vecchio aeroplano americano, precipitato nel 1973. (per i più pigri ci sarà anche una navetta, il costo è extra)

    Stesera non facciamo tardi, il nostro ostello. Programma della serata: birra, jacuzzi e cielo stellato.

    380km, trasporto in auto/minivan incluso. Camera con bagno in comune.
    Attività opzionali: Tour in barca per ammirare gli iceberg. Navetta rapida per il Plane Wreck.
    7

    Bagno nel fiume caldo

    Lentamente iniziamo a tornare verso la capitale, ma abbiamo ancora qualche piccola meraviglia da scoprire.

    A pochi chilometri da noi, visiteremo le Turf House, le tipiche case Islandesi ricoperte da un manto erboso, introdotte dai vichinghi nel IX secolo e giunte fino a noi oggi.

    Seconda tappa, un vecchio cratere vulcanico oggi ricoperto di acqua. Visiteremo la sua cresca e scenderemo al suo interno per circumnavigare questo piccolo lago vulcanico.

    Siamo giunti a quello che secondo noi sarà l’attrazione del giorno. Risaliremo come salmoni un fiume termale fino a raggiungere il punto in cui la sua temperatura sarà perfetta per farsi un incredibile bagno al suo interno.

    Arriveremo nel pomeriggio finalmente a Reykjavík, rivedere così ‘tante’ case dopo una settimana ci sembrerà stranissimo.

    160km, trasporto in auto/minivan incluso. Camera con bagno in comune.
    8

    Reykjavik, il blue lagoon e le balene!

    Ultima giornata in questa fantastica terra.

    Sarà la giornata delle attività, potremo scegliere se rilassarci presso il Blue Lagoon o se partire all’avventura ed andare a caccia di balene a largo di Reykjavík!

    Se queste attività non fanno per voi, vi porteremo a scoprire l’area geotermica di Krýsuvík, vicinissimi al vulcano che fino a qualche mese fa ha dato spettacolo.

    Ogni sogno che si rispetti ha una fine e sarà così anche per noi. È arrivato il momento di salutare questo freddo e queste terre inospitali che già lo sappiamo, ci mancheranno un sacco. Arrivederci Islanda!

    90km, trasporto in auto/minivan incluso.
    Volo con incluso bagaglio a mano da 10kg o in stiva da 20kg.
    Attività opzionali: Whale Watching. Blue Lagoon.

    Cosa è incluso

    • Voli con incluso bagaglio a mano da 10kg o in stiva da 20kg (a seconda delle disponibilità).
    • Accompagnatore dall’Italia.
    • Assicurazione medica Unipolsai con massimale di copertura di 5.000 € (incluso Covid).
    • Auto o Van con assicurazione.
    • Carburante.
    • Tutti i pernottamenti in alloggi di media categoria
    • 3 colazioni
    • Tutti gli ingressi ai luoghi e ai parcheggi (escluse le attività opzionali).
    • Ingresso alla laguna termale segreta (non Blue Lagoon).
    • Ingresso nella grotta di lava.
    • Cena di Arrivederci.

     Cosa non è incluso

    • Tutto quello non direttamente esplicitato in “Cosa è incluso”.
    • Attività opzionali.
    • Acquisti personali.
    • Pasti e Bevande non incluse nel tour.

     Cosa mettere in valigia

    • Abbigliamento invernale.
    • Giacca antivento.
    • Almeno 2 pile/maglioni.
    • Scarponcini comodi e se possibile impermeabili (cammineremo tanto).
    • Bancomat o Carta di Credito (qui i contanti non esistono quasi più).
    • Guanti e cappello di lana.
    • Una buona preparazione per gli scioglilingua ogni volta che dovremo leggere il nome di un luogo.

    Optional

    Potrai aggiungere questi Optional in fase di Checkout, dopo aver aggiunto il tour al carrello.

    Assicurazione Annullamento del Viaggio  65€

    Prenota con la massima serenità aggiungendo l’Assicurazione per l’Annullamento del Viaggio, che ti protegge nel caso in cui tu sia costretto ad annullare la partenza a causa di vari imprevisti, quali: infortuni, decesso o malattia (Covid incluso), anche di familiari, ecc. Per maggiori informazioni ti invitiamo a leggere il fascicolo informativo.

    Giorno 3

    Dentro al ghiacciaio  190€

    Cosa c’è di più avventuroso di camminare sul ghiacciaio? Beh, ovviamente entrarci dentro! Questa attività vi farà entrare in profondità per oltre 800 metri  all’interno di una delle lingue del ghiacciaio Langjokull, il secondo più grande di Islanda.

    Durata: 3-4 ore

    Giorno 6

    Tour in barca per ammirare gli iceberg  65€

    Vuoi vivere l’emozione di navigare come un esploratore artico tra gli iceberg del ghiacciaio? Allora non devi lasciarti sfuggire questa opportunità!

    Durata: 35 minuti

    Giorno 6

    Navetta rapida per il Plane Wreck  35€

    Cammina, cammina e il freddo si fa sentire. Se per una volta vuoi goderti il paesaggio cinematografico dell’aereo precipitato senza camminare per 40 minuti, ti consigliamo di prenotare la navetta che ti porterà direttamente a destinazione in pochi minuti.

    Durata: 10 minuti

    Giorno 8

    Whale Watching  130€

    Diciamo che non capita tutti i giorni di avere a pochi metri di distanza una balena lunga 10 metri. Ci muniremo di tute impermeabili e calde e partiremo per osservare questi enormi abitanti dell’oceano.

    Durata: 3 ore

    Giorno 8

    Relax al Blue Lagoon  110€

    7 giorni a camminare al freddo, direi che ci meritiamo una bella mattinata di relax nella laguna termale più famosa del mondo! Benvenuti al Blue Lagoon.

    Domande frequenti

    1. Posso avere una stanza tutta per me?

    Purtroppo no. L’Islanda è un paese in cui spesso le strutture ricettive sono insufficienti per accogliere grossi gruppi e in cui gli hotel con stanze private costano veramente tanto. Per questo motivo abbiamo scelto di alloggiare in camere triple o quadruple, a volte con bagni in comune.

    2. Vedremo l’aurora boreale?

    L’aurora boreale è tipicamente visibile in Islanda da Settembre ad inizio Aprile. Questo tour è studiato in modo specifico per la primavera e l’estate, quando la luce del sole e le condizioni meteo non ci permetteranno di assistere a questo magnifico fenomeno atmosferisco.

    3. Sarà possibile visitare il vulcano in eruzione?

    Negli ultimi mesi, il vulcano Fagradalsfjall ha smesso di eruttare e si trova attualmente in una fase di quiete. Anche i geologici hanno declassato l’aerea aerea attorno al vulcano a “gialla”, segno che non ci si aspetta che il vulcano possa riprendere l’attività a breve.

    Per la lista completa delle domande più frequenti, visita la nostra sezione dedicata.

    VAI ALLE FAQ

    Scrivici

    Se invece hai una domanda specifica compila il modulo, saremo più che contenti di risolvere i tuo dubbi.